In scena a Milano la Textile Exchange's Sustainability Conference

2018-11-23

In scena a Milano la Textile Exchange's Sustainability Conference

Tre giorni interamente dedicati alla sostenibilità: da oggi, 22 ottobre, al 24 il MiCo di Milano ospita l’edizione annuale della Textile Exchange’s Sustainability Conference, con un focus sul tema United by Action: Accelerating Sustainability in Textiles and Fashion.


Numerosi i temi trattati attraverso tavole rotonde, testimonianze di esperti e gruppi di lavoro. Vengono scandagliate le prospettive delle fibre naturali, cotone e lana in primis, delle manmade e dell'industria del tessile-abbigliamento nella sua globalità, dal lusso al fast fashion, sul filo conduttore delle trasformazioni del prodotto e dei processi per realizzarlo in un'ottica responsabile.


Partecipano esperti da tutto il mondo: impossibile citarli tutti, ma si va da Nick Allen (traceability manager di Patagonia) a Rolan Atwood (director of sustainability di Wrangler), passando per Helen Crowley (head of sustainable sourcing innovation di Kering), Debra Guo (environmental sustainability manager di Stella McCartney), Joanne Beatty (director sustainability services di Kpmg), Maria Teresa Betti (communication and sustainaibility professional di Radici Partecipazioni), Mattias Bodin (business sustainability expert di H&M), Marianella Cervi (head of sustainability & responsibility di Timberland), Caterina Conti (ambassador di Textile Exchange), Jesse Daystar (vice president & chief sustainability officer di Cotton Incorporated), Angelika Guildt (che si occupa di sustainability communications per Lenzing), Alan Garosi (Fulgar) e Nils Mansson (materials & innovation deployment leader di Ikea).

Presente anche C.L.A.S.S., risorsa globale per l'innovazione smart in fatto di materiali, educazione, marketing e comunicazione con sede nel capoluogo lombardo, che ha uno spazio in cui vengono mostrate dalla fondatrice e ceo Giusy Bettoni e dal suo team le innovazioni tessili all'insegna della responsabilità di aziende come Re.VerSo, Bemberg e Roica di Asahi Kasei, Iluna Group, Tintex Textiles e altri, in un'ambientazione d'impatto di cui fa parte una installazione tridimensionale di Cécile Feilichenfeldt (nella foto).

A cura della redazione

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza sul nostro sito. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Cliccando su "OK" o proseguendo la navigazione sul sito accetti la nostra Cookie Policy